Argomento

dolci

Agnelli e colombe di pasta di mandorle

21 marzo 2016

Sta per arrivare il giorno di  Pasqua e nelle nostre tavole non possono mancare i simboli pasquali per eccellenza ovvero gli agnelli e le colombe!

Da animalista quale sono non cucinerei mai l’agnello. La colomba di pasta lievitata non la faccio e quindi vi propongo la mia ricetta dell’agnello e della colomba di pasta di mandorla!

image

Ingredienti e dosi: 1 kg di farina di mandorla, 800 g di zucchero a velo, 80 g di glucosio, 8 gocce di essenza di mandorla amara, 150/180 gr di acqua.

Procedimento: versa in una ciotola molto ampia tutti gli ingredienti e mescola un po’ a secco. Aggiungi metà dell’acqua e impasta con la punta delle dita, in modo molto delicato, senza stressare l’impasto perché potrebbe uscir fuori l’olio dalle mandorle. Aggiungi l’altra parte di acqua, in modo graduale, continuando a impastare finché l’impasto non sarà completamente amalgamato. Non appena l’impasto non sarà più appiccicoso taglialo formando dei pezzi che andranno riposti negli appositi stampi per darvi la forma dell’agnello e della colomba! Decora la colomba e l’agnello  a piacere con i pennarelli da cucina. Riponi ogni pezzo su un vassoietto e aggiungi degli ovetti di cioccolato colorati!

Dolcetti di mandorla

17 febbraio 2016

Sono sicula e  nel mio blog non posso non proporvi la mia versione dei dolci tipici della mia terra…cominciamo con i dolcetti di mandorla!

imageIngredienti e dosi per circa 2 kg di dolcetti: 1 kg di farina di mandorle, 6 albumi montati a neve, 1 fiala di mandorla amara, 2 bustine di vaniglia, 1 kg di zucchero a velo, 1 bustina di lievito.

Procedimento: comincia col preparare la farina di mandorle frullando e mandorle pelate. Se vuoi puoi comprare la farina di mandorla pronta. Aggiungi alla farina di mandorla 800 g di zucchero a velo, poi la vanillina, aggiungi la fiala di mandorla amara, il lievito e infine gli albumi montati a neve.

Con l’impasto ottenuto forma delle palline delle dimensioni di quelle da Ping pong, schiaccia le palline al loro centro e passale nello zucchero a velo restante. Riponi i dolcetti in una teglia rivestita da carta forno e inforna, in forno preriscaldato a 180 gradi, per circa 4 minuti.

VARIANTE: se vuoi questi dolcetti puoi anche farli nella tradizionale forma sicula! Come? Dopo aver formato le palline della dimensione di quelle da ping pong passale anziché nello zucchero a velo in quello semolato e riponi al centro della pallina, facendo una leggera pressione, o una mandorla tostata o una ciliegia candita!

Bianco mangiare alle mandorle

22 gennaio 2016

Si tratta di un dolce tipico della tradizione siciliana a base di latte e amido. Per Natale vi propongo una versione rivisitata un po’ meno leggera.

IngrIMG_7437edienti e dosi per 4 persone:

300 g di mandorle, 500 g di latte fresco intero,e pelate, 200 ml di panna fresca, 100 g di zucchero, 10 g di colla di pesce.

Ricetta 
Questa ricetta va iniziata il giorno prima perché bisogna preparare in anticipo il latte di mandorla facendo riposare le mandorle pelate nel latte per una notte in frigorifero. Se vuoi velocizzare la ricetta potrai usare il latte di mandorla già pronto però sappi che il gusto non sarà lo stesso.
Se hai deciso di fare il latte di mandorla in casa. Il giorno seguente frulla il latte e le mandorle, fino ad ottenere un composto liscio. Filtralo con un setaccio a maglie non troppo strette. Va bene anche un cola latte in modo che la mandorla si senta. Versa il liquido ottenuto in un tegame, aggiungi lo zucchero semolato e fai intiepidire. Nel frattempo avrai fatto ammollare la colla di pesce in acqua. Strizzala e aggiungila al composto liquido e tiepido. Monta la panna non completamente, in modo da farla rimanere morbida. Uniscila al composto di latte di mandorla e colla di pesce, che nel frattempo si sarà raffreddato. Versalo in singole coppette, riponi su qualche mandorla pelata e metti in frigorifero per almeno 2 ore.